Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Il vaccino preventivo sui tumori - realizzato da studiosi italiani - sarà sperimentato sull'uomo nella primavera del 2003

Dovrà aspettare soltanto sino alla primavera del 2003 il volontario che si sottoporrà, per la prima volta in assoluto, alla sperimentazione del vaccino preventivo dei tumori. Si tratta di una sostanza messa a punto dagli studiosi italiani del Centro Ricerche di Medicina Sperimentale (Cerms) – una struttura nata dall’unione di un’equipe di ricerca dell’Università di Torino e dell’Ospedale Molinette - che, oggi, finalmente arriva alla sua fase di sperimentazione umana, dopo aver brillantemente superato quella sulle cavie.
Il vaccino è stato sintetizzato grazie agli studi compiuti dai ricercatori torinesi, finanziati dalla Compagnia di San Paolo, dalla Fondazione Crt e dalla Banca Intermobiliare. Strutture private che hanno finanziato interamente la nascita di una Fondazione internazionale di ricerca in medicina sperimentale (Firms), danno la possibilità agli oncologi del Cerms di lavorare per lungo tempo sulle loro intuizioni e di venire a capo dei loro studi, ottenendo un risultato che non può non essere soddisfacente.
Bisognerà attendere l’anno prossimo per verificare l’efficacia sull’essere umano di questo “italianissimo” vaccino.