Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Doppio trapianto di fegato e cellule staminali su un bambino

Su un bambino affetto da sindrome di Iper-Ig M, una rara forma di immunodeficienza che impediva all'organismo di difendersi dalle infezioni, è stato eseguito un doppio trapianto di fegato e di cellule staminali ematopoietiche. Si tratta di un intervento mai eseguito in Italia che ha avuto luogo presso la Città della Salute di Torino.

Il piccolo vive in Venezuela ed ha una particolare immunodeficienza che provoca un anomalo livello di immunoglobuline, molecole fondamentali per una corretta risposta immunitaria. Le persone con questa sindrome sono esposte ad una particolare infezione causata dal Cryptosporidium parvum che colpisce prevalentemente il fegato. Un'infezione che a lungo andare porta alla colangite sclerosante, una malattia epatica cronica.

Per curare il bambino i medici del Regina Margherita hanno eseguito un trapianto allogenico di staminali ematopoietiche da donatore e un trapianto di fegato, indispensabile perché l'organo era gravemente danneggiato. Ad effettuare l'intervento sono state le equipe guidate dal professor Mauro Salizzoni e dalla dottoressa Franca Fagioli, Direttori rispettivamente del Centro Trapianto di Fegato dell'ospedale Molinette e dell'Oncoematologia e Centro Trapianti dell'ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino.

Fonti