Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Rush finale per la prima edizione del premio giornalistico 'l’emergenza delle epatiti'

Milano, 16 settembre 2008 – Scade il prossimo 31 ottobre il termine per la partecipazione alla prima edizione del Premio Giornalistico “L’emergenza delle epatiti” promosso da Gilead Sciences, con il patrocinio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti. L’obiettivo è quello di promuovere una maggior sensibilizzazione nei riguardi delle epatiti virali e di favorirne la divulgazione medico-scientifica, finalizzata a colmare le lacune informative ancora esistenti e a porre l’accento sull’importanza della prevenzione e di una corretta diagnosi.

Le epatiti costituiscono attualmente un’emergenza sanitaria a livello mondiale, con un importante sommerso dovuto al numero elevato di casi non diagnosticati, il cui trattamento tardivo pone a serio rischio la salute dei pazienti. La più complessa, sia dal punto di vista della diagnosi che dal punto di vista del trattamento, risulta essere l’epatite b, che presenta tuttora un basso tasso di guarigione. Ecco perché, oggi più che mai, è fondamentale incoraggiare lo sviluppo di un’adeguata “cultura” sulla problematica.

Il Premio è rivolto a tutti gli iscritti all’Albo “professionisti” o “pubblicisti” dell’Ordine Nazionale e sarà conferito a 3 giornalisti che si saranno distinti per aver saputo promuovere, attraverso la loro opera e il loro impegno divulgativo, un’informazione corretta ed esaustiva sull’argomento. 
Saranno ammessi al concorso articoli in lingua italiana pubblicati su agenzie stampa, quotidiani, periodici e siti internet, nel periodo 1 gennaio 2008 – 15 ottobre 2008, che abbiano per argomento la prevenzione e la cura dell’epatite; ciascun concorrente potrà partecipare con un massimo di due elaborati.

Tutti i lavori pervenuti entro il 31 ottobre 2008 alla Segreteria Organizzativa del Premio, presso Value Relations, Via G.B. Morgagni 30 - 20129 Milano, saranno vagliati da una Giuria presieduta da Mario Pappagallo (caposervizio Corriere della Sera) e composta da personaggi del panorama giornalistico, scientifico e associazionistico italiano: Stefano Gallizzi (Vice Presidente Ordine dei Giornalisti della Lombardia), Massimo Cherubini (Consigliere Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti), Paolo Pirovano (Consigliere dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia), Giuseppe Spatola (Consigliere Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti), Francesco Mazzotta (Presidente SIMIT – Soc. Ital. di Malattie Infettive e Tropicali), Fredy Suter (Direttore Unità Operativa di Malattie Infettive e Dipartimento di Medicina Interna degli Ospedali Riuniti di Bergamo), Ivan Gardini (Presidente EpaC Onlus), Nicola Lo Torto (Presidente FADE - Fondazione Amici dell’Epatologia).

Sono previsti un premio del valore di 3.000 Euro per il primo classificato, un premio pari a 2.000 Euro per il secondo classificato e un premio di 1.000 Euro per il terzo. La proclamazione e la premiazione dei vincitori avranno luogo in occasione del VII Congresso Nazionale SIMIT, che si svolgerà a Bergamo dal 19 al 22 novembre 2008.
Per ulteriori informazioni, il bando del concorso è consultabile sul sito www.odg.it.