Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Pagina 1 di 2
1 2  >
Documento AISF: 'Influenza di tipo A'

A riguardo degli epatopatici appare giustificato vaccinare i pazienti con cirrosi epatica, indipendentemente dal fatto che ricevano o meno antivirali per os

Premio giornalistico 'L’emergenza delle epatiti': decretati i vincitori

Questo pomeriggio avrà luogo la cerimonia di premiazione.

Rush finale per la prima edizione del premio giornalistico 'l’emergenza delle epatiti'

Fino al 31 ottobre i giornalisti iscritti all’Albo possono inviare articoli per partecipare alla prima edizione del Premio Giornalistico dedicato alle epatiti, promosso da Gilead Sciences con il patrocinio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti. Saranno presi in esame gli articoli pubblicati nel periodo 1 gennaio 2008 – 15 ottobre 2008 che abbiano trattato la prevenzione e la cura di tali patologie. La cerimonia di premiazione avrà luogo a novembre, in occasione del VII Congresso Nazionale SIMIT.

Al via la prima edizione del premio giornalistico 'l’emergenza delle epatiti'

Si svolgerà quest’anno la prima edizione del Premio Giornalistico dedicato alle epatiti, promosso da Gilead Sciences con il patrocinio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti. Saranno presi in esame gli articoli pubblicati nel periodo 1 gennaio 2008 – 15 ottobre 2008 che abbiano trattato la prevenzione e la cura di tali patologie. La cerimonia di premiazione avrà luogo a novembre, in occasione del VII Congresso Nazionale SIMIT.

Tumore del fegato: anche in Italia arriva la terapia mirata 12.000 i malati ogni anno, la cirrosi è il nemico numero uno

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che dà il via libera al farmaco nel nostro Paese. L’AIFA ha autorizzato la rimborsabilità di sorafenib, unico anticorpo monoclonale efficace per l’epatocarcinoma. La molecola è già impiegata con successo dal 2005 per il cancro del rene.

Epatite B cronica: nuovo allarme, nuove soluzioni

Colpisce 500.000 italiani ma l’arrivo nel nostro Paese di molti immigrati portatori del virus ripropone il problema dell’epatite B, la cui ripresa viene imputata dagli esperti alla trasmissione sessuale. Il timore è soprattutto per le forme croniche, spesso misconosciute, ma in grado di produrre gravi conseguenze, come cirrosi e tumore epatico. La possibilità di trattare questi pazienti sta però migliorando: l’antivirale tenofovir, appena approvato dall’EMEA per il controllo del virus HBV, coniuga altissime percentuali di risposta con un rischio minimo di resistenze. E per mettere in guardia gli italiani in procinto di trascorrere le vacanze nei Paesi più a rischio di contagio, arriva il decalogo AISF, che spiega come salvaguardare la salute del fegato.

Pasqua, attenti alla cattiva alimentazione: un obeso su due ha danni al fegato

Iniziano i preparativi per allestire le tavole italiane. I pericoli dei cibi grassi. Gli esperti raccomandano la dieta mediterranea e un’attività fisica costante. Contro le complicanze epatiche efficace un integratore a base di silibina, fosfolipidi e vitamina E.

 

Epatite B: Sicilia capitale della ricerca scoperto che il virus si nasconde

Il 7 e 8 marzo Taormina ospiterà numerosi esperti mondiali di epatite B per un congresso sotto l’egida della European Association for the Study of the Liver (EASL), la più importante società scientifica europea di settore.

Aisf incoraggia le giovani leve della ricerca italiana

E i giovani rispondono, con scoperte scientifiche che aprono importanti prospettive nella conoscenza e nella cura di uno degli organi più importanti e "silenziosi" del nostro organismo. intanto, rivoluzionarie terapie farmacologiche accendono nuove speranze nella lotta agli epatocarcinomi.

Incremento della mortalità per tumori del fegato nella zona a nord est di Napoli

L'AISF auspica interventi decisivi per ridurre l'incidenza di tumori epatici nelle zone maggiormente colpite; inoltre, ritiene sia necessario un intervento del Governo e delle relativie Regioni che, oltre a risolvere i problemi derivanti dall'emergenza rifiuti, rafforzino i progetti di sorveglianza e i percorsi di diagnosi e cura delle malattie del fegato.

1 2  >
Pagina 1 di 2