Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Epatiti virali

Epatiti virali

L'epatite virale è una malattia infettiva che interessa il fegato e può essere causata da diversi tipi di virus. Le epatiti B e C sono la causa della morte di 90mila persone in Europa.

[...]

Epatite B:Anticorpi

Codice domanda: GG/1A29147

Innanzitutto sobri ma sentiti complimenti per la qualità del servizio che fornite. Ecco la cronistoria: PRIMA DOMANDA (a cui avete già risposto; CODICE FF/2M26346): Ho fatto esami del sangue e sierologici da cui risulta che: 1) S-Aspartato aminotransferasi=123 e S-Alanina aminotransferasi=289. 2) antigene
Australia-HBsAg quantitativo ** >250.00 (valori riferimento 0 0.05); metodo
CMIA; Anticorpi IgG anti-Cytomegalovirus ** 9.1 (valori riferimento 0 0.06); metodo CLIA. La mia dottoressa dell'ASL mi ha prescritto una visita infettivologica in particolare riguardo alla prima (la seconda sembra essere una cosa "passata" visto che gli IgM anti-Cytomegalovirus sono nella norma). Ho sicuramente l'epatite ma non ho alcun sintomo. Le domande sono queste: è in fase acuta? E' possibile che fra qualche mese avrò solo gli anticorpi e non gli antigeni? Oppure è cronica? Che accertamenti ci saranno da fare? Grazie. VOSTRA RISPOSTA E’ improbabile che la sua condizione sia da riferire ad una epatite acuta essendo i valori di aminotransferasi troppo bassi per quel tipo di diagnosi. Per quanto riguarda la eventualità che sia cronicizzata, è necessario attendere per lo meno 6 mesi prima di poter affermare tale eventualità. Per il momento, a parte evitare del tutto le bevande alcoliche, dovrà effettuare periodici, mensili controlli dei test di laboratorio.

La data degli esami i cui esiti sono riportati nella prima domanda è 8/11/04. In data 15/12/04 ho fatto altri esami (come consigliato dallo specialista, che ora (purtroppo per me) è in ferie) ed ho i seguenti risultati:

S-bilirubina totale** 2.39 (valori riferimento 0.10 1.00); metodo DIAZO DERIVATO
S-bilirubina diretta * 0.49 (valori riferimento 0.01 0.25); metodo DIAZO DERIVATO
S-bilirubina indiretta* 1.90 (valori riferimento 0.01 0.80);
tutte le altre (S-proteine totali, S-glucosio, S-ferro, S-transferrina, S-ferritina) nella norma.

Per i Markes ho i risultati che seguono:

S-Anticorpi ANTI HBe assenti;metodo CMIA
S-Antigene e HBV * positivo;metodo CMIA
S-Anticorpi totali ANTI HB core * positivo; metodo CMIA
S-Anticorpi (IgM) ANTI HBc ** debolmente positivi(valore controllato e confermato ai limiti di rilevabilità del metodo di misura); metodo CMIA

Analisi Carica Virale HBV DNA (materiale: PLASMA; determinazione di HBV DNA: positivo;
determinazione quantitativa di HBV DNA: > 200000 Copie/mL)

Gli altri markes (S-Anticorpi (IgM) ANTI EPATITE A; S-Anticorpi (IgG) ANTI EPATITE A; -Anticorpi (IgM) ANTI EPATITE DELTA; S-Anticorpi (IgG) ANTI EPATITE DELTA; Anticorpi ANTI NUCLEO: titolo, Anticorpi ANTI MITOCONDRIO, Anticorpi ANTI MUSCOLO LISCIO) sono tutti ASSENTI.

Vi sono tanti altri esami tutti nella norma (manca ancora l’ecografia). In conclusione mi sento di riproporre una delle domande poste la prima volta (VEDI SOPRA; CODICE FF/2M26346).
NUOVA DOMANDA:
Si tratta di epatite acuta e magari alla data 15/12/04 ancora nella fase iniziale visto che ancora non sono comparsi gli S-Anticorpi ANTI HBe e gli S-Anticorpi ANTI HBc sono solo debolmente positivi? Inoltre cosa indicano gli S-Anticorpi totali ANTI HB core? Un caro saluto, buon 2005, e grazie ancora.

La fase acuta di una epatite virale si manifesta con valori piuttosto elevati delle aminotransferasi (almeno inizialmente) ed inoltre non ha mai durata maggiore di 6 mesi. Per sapere se la fase di attività dell’infezione scomparirà oppure no è necessario attendere almento 4-6 mesi dalla comparsa dei segni di infezione; purtroppo nel suo caso ancora non sono trascorsi 6 mesi e quindi nonè possibile esprimersi in merito alla diagnosi di forma acuta o di forma cronica. E’ infatti possibile che nella fase acuta possa scomparire l’HBsAh e comparire l’anti-HBs, segno quindi di avvenuta guarigione. Infine gli anticorpi totali anti-HBc core sono un tipo di anticorpi dell’epatite B, che risulta presente dopo che ci sia stato un contatto col virus B.

A cura di Fegato.com