Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Epatite virale: l

Epatite virale: l'esperto risponde

L'epatite virale è una malattia infettiva del fegato che ogni anno causa la morte di 1,5 milioni di persone in tutto il mondo. Nonostante questi dati non c'è una piena percezione nei confronti della patologia.

[...]

Cisti:Intervento di asportazione

Codice domanda: FF/2C14937

Mia madre, 65 anni deve essere sottoposta ad intervento chirurgico poichè una ciste nel fegato ha raddoppiato il volume e si è gonfiata di sangue provocando dolori addominali. I medici mi hanno detto che si tratta di un tipo di intervento piuttosto semplice (asportazione parziale di un pezzettino di fegato) e che gli eventuali rischi sono legati alla predisposizione del fegato ad elevato sanguinamento (emorragia ??). Vorrei, per favore, avere il suo parere in merito e conoscere meglio e con più precisione gli eventuali rischi correlati a questo tipo di intervento.
Ps. E' un intervento che potrà essere effettuato tramite chirurgia endoscopica ?

Le domande che lei ci rivolge sono molto specifiche e pertanto richiedono la conoscenza di tutti i dati clinici della paziente. I rischi chirurgici dipendono molto dalle condizioni cliniche del soggetto (età, stato nutrizionale, malattie concomitanti, normalità degli esami di laboratorio, etc.). L’intervento chirurgico in sé non è particolarmente rischioso e non è effettuabile per via endoscopica.

A cura di Fegato.com