Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Epatite virale: l

Epatite virale: l'esperto risponde

L'epatite virale è una malattia infettiva del fegato che ogni anno causa la morte di 1,5 milioni di persone in tutto il mondo. Nonostante questi dati non c'è una piena percezione nei confronti della patologia.

[...]

Fegato megalico:Controlli periodici

Codice domanda: II/3A60938

Pregiatissimi
Ho fatto tutti gli esami per il fegato (meno la fosfatasi) e sono nella norma.Dalla ecografia risulta "fegato megalico ad ecostruttura accentuata e disomogenea compatibile con un quadro di epatopatia diffusa fibrosteatosica."
A letto appoggiando l'addome destro sul materasso ho leggermente male e un po di nausea.
Il dottore mi ha prescritto Tadem 600 iniettabile intramuscolare.
Non sono convinto della sua decisione.Sto prendendo mittoval per la prostata e zanedip per la pressione alta.
Che cosa ne pensate?Forse meglio fare altri esami o una biopsia.
Il Tad 600 verrebbe iniettato da me stesso.Provoca forti bruciori?
Vi ringrazio tanto
Grazie,grazie ancora

Non ci sembra che da quanto riporta ci siano i presupposti per un approfondimento diagnostico che prevedesse la biopsia epatica. Non riteniamo che sia utile la terapia con TAD. In assenza di alterazioni dei test biochimici epatici, è consigliabile che si sottoponga solo a periodici (semetsrali) controlli clinici e ponga attenzione ad evitare condizioni ingrado di determinare danno al fegato, quali assunzione di bevande alcoliche, eccesso di peso corporeo, farmaci epatotossici etc.

A cura di Fegato.com