Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Epatite virale: l

Epatite virale: l'esperto risponde

L'epatite virale è una malattia infettiva del fegato che ogni anno causa la morte di 1,5 milioni di persone in tutto il mondo. Nonostante questi dati non c'è una piena percezione nei confronti della patologia.

[...]

polipo cordale:recidiva di polipo cordale

Codice domanda: T6UAWT6020

Egregio dottore, circa un mese e mezzo fa mio padre, di anni 78, poichè affetto da raucedine persistente, è stato sottoposto ad intervento chirurgico per l'asportazione di un polipo alle corde vocali. Purtroppo, dopo pochissimo tempo, il problema si è ripresentato. Come è possibile che in così breve tempo si sia riformato il polipo? Che cosa ha determinato la recidiva atteso che dall'esame istologico effettuato non si sono riscontrate gravi patologie? Adesso, sempre su consiglio dell'otorino che lo ha operato, si sta sottoponendo ad una cura a base di aerosol e compresse antiflogistiche, ma purtroppo, dopo 15 giorni la situazione non migliora. Per favore, mi dia un consiglio su cosa sia opportuno fare a questo punto atteso che le risposte finora ricevute sono state poco convinvìcenti.La ringrazio anticipatamente e spero di ricevere, a breve, una cortese sua riisposta. Melina

Gentilissima Signora se la laringoscopia confermasse la presenza di un polipo cordale ( di medio-grandi )dimensioni dovrà essere necessaria una revisione dell'intervento in microlaringoscopia. Con cordialità. Dott. Domenico Di Maria

Dott. Domenico Di Maria
Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria

A cura di Paginemediche.it