Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Epatite virale: l

Epatite virale: l'esperto risponde

L'epatite virale è una malattia infettiva del fegato che ogni anno causa la morte di 1,5 milioni di persone in tutto il mondo. Nonostante questi dati non c'è una piena percezione nei confronti della patologia.

[...]

ipertrofia tonsillare:ipertrofia tonsillare

Codice domanda: U4TOLK3F06

Salve,sono un ragazzo di 25 anni, circa un mese e mezzo fa ho inziato ad avere tosse, naso chiuso ed ingrossamento dei linfonodi sotto la mascella. Ai primi sintomi sono corso dal medico di base il quale mi ha diagnosticato una tonsillite e mi ha prescritto l'augmenti 1000mg 2 volte al giorno per 6 giorni.Finito il trattamento i linfonodi si erano sgonfiati la le tonsille ingrossate ed iniziavo ad avere dolore del deglutire così sono tornato dal medico il quale mi ha mandato da un otorino il quale, una volta visitatomi, mi ha prescritto un nuovo antibiotico (non ricordo il nome ma c'era la penicillina) da 600 mg per 5 giorni e per 3 giorni 30 mg di cortisone e per altri 3 metà pastiglia.A fine trattamento ogni fastidio era sparito ma le tonsille continuavano ad essere molto ingrossate.A questo punto ho aspettato un po' di tempo e vedendo che non si sgonfiavano sono tornato dal medico di base il quale mi ha prescritto 10 giorni di Supracef 400mg.Inutile dire che anche questo non ha funzionato, anzi inzio a sentire come se si stessero per ingrossare nuovamente...Purtroppo al momento non ho possiblità di andare dal mio medico perima di 2 settimane, vorrei chiedere consiglio a voi quindi sul da farsi, in particolare vorrei sapere se esiste qualche esame per capire cos'ho di preciso x cui nessun antibiotico funziona.Grazie della cortese attenzione.P.S.A parte le tonsille gonfie non ho alcun altro sintomo.

Gentilissimo Paziente

le tonsille ingrossate senza altri sintomi , quale febbre, non è detto che siano da trattare con antibiotici.

Sarebbe necessaria una visita Orl ed una laringoscopia.

Con cordialità

Dott. Domenico Di Maria

Dott. Domenico Di Maria
Medico Chirurgo
Specialista in Otorinolaringoiatria

A cura di Paginemediche.it