Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Epatiti virali

Epatiti virali

L'epatite virale è una malattia infettiva che interessa il fegato e può essere causata da diversi tipi di virus. Le epatiti B e C sono la causa della morte di 90mila persone in Europa.

[...]

Esami di laboratorio:HBsAg

Codice domanda: HH/3B47847

BUONA SERA HO 33 ANNI E A DICEMBRE MI HANNO DIAGNOSTICATO UNA POSITIVITA' ALL'EPATITE B DURANTE UNA DONAZIONE DI SANGUE (LA PRIMA) HO EFFETTUATO GLI ESAMI PER STABILIRE I MARKER E QUESTI SONO I RISULTATI: HBSAG POSITIVO; HBEAB POSITIVO; HBCAB POSITIVO IGM 1.06. MI HANNO DETTO CHE PROBABILMENTE SONO UN PORTATORE SANO MA MI HANNO FATTO FARE ANCHE L'ANALISI PER IL DNA DEL VIRUS E UNA ECOGRAFIA ALL'ADOME QUESTI I RISULTATI: ECOGRAFIA NON MOSTRA ALCUN PROBLEMA AL FEGATO CHE E' NELLE DIMENSIONI NORMALI MENTRE IL RISULTATO DELL'ESAME DEL SANGUE DEL DNA MI HA DATO COME RISULTATO: POSITIVITA' MINIMA E VIRALITA' COMPRESA TRA 0 (ZERO) E 12 UG/ML. COSA DEVO FARE ANCORA? E COSA COMPORTA QUESTA POSITIVITA'? GRAZIE IN ANTICIPO.

Con valori normali di aminotransferasi e bassa carica virale di HBV DNA è necessario solo che si sottoponga a periodici (semestrali) controlli clinici e bioumorali, nonché ad un approfondimento diagnostico mediante la ricerca anche dell’infezione da delta virus. La positività per HBsAg comporta un rischio per la comparsa di segni di danno epatico.

A cura di Fegato.com