Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Epatite virale: l

Epatite virale: l'esperto risponde

L'epatite virale è una malattia infettiva del fegato che ogni anno causa la morte di 1,5 milioni di persone in tutto il mondo. Nonostante questi dati non c'è una piena percezione nei confronti della patologia.

[...]

Epatite B:epatite b ed assunzione di alcolici

Codice domanda: D8ZU6X6X29

gentile dottore,mio marito,57 anni, è portatore di virus dell'epatite ed ha avuto valori del fegato normali,fino all'anno scorso ,quando, per un'improvviso innalzamento delle transaminasi, gli venne diagnoosticata una riattivazione del virus (1300000 copie).Fino a quel momento consumava alcool nella quantità di 3/4 bicchieri di vino e 1/2 bicchierini di liquore al giorno.dall'ecografia risultava steatosi e ingrossamento moderato del fegato.la prima domanda è la seguente:può il consumo di alcool essere responsabile della riattivazione del virus?dopo la sospensione del consumo di alcoolici ed un anno di terapia interferonica i valori epatici sono tutti nella norma.l'HBSAG è positivo,HBSAB assenteHBCAB presente, HBEAG negativo e HBEAB presente.Il fegato risulta moderatamente ingrossato e steatosico.la seconda domanda è la seguente:in tale situazioni quale consumo giornaliero di alcool è ammesso?

No. Il consumo di alcolici causa una maggiore gravità della malattia epatica ed una sua progressione di gravità più veloce, tuttavia non è in grado di causare una riattivazione dell'infezione virale. Noi consigliamo di evitare del tutto la assunzione di bevande alcoliche.

A cura di Fegato.com