Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Epatiti virali

Epatiti virali

L'epatite virale è una malattia infettiva che interessa il fegato e può essere causata da diversi tipi di virus. Le epatiti B e C sono la causa della morte di 90mila persone in Europa.

[...]

Bocca amara:Cause

Codice domanda: GG/2N44707

Da un paio di mesi mi capita talvolta di avere la bocca amara, a volte al mattino, a volta prima dei pasti ed a volte durante la digestione. E' un sapore sgradevole che, talvolta, dà una senzazione come di bruciato. Il medico mi ha detto che potrebbe essere un po' di gastrite (ogni sei mesi, da un anno a questa parte, mi si ripresenta); quindi sono andato avanti per 10 giorni a prendere GAVISCON. I sintomi si sono un po' attenuati, tuttavia un paio di giorni alla settimana l'amaro si ripresenta in bocca (ho notato che premendo con lo spazzolino sulla parte posteriore della lingua la sensazione si accentua). Ho anche provato a fare dei gargarismi con tantum antisettico. Preciso che a luglio avevo fatto le analisi del sangue complete ed avevo tutti i valori a posto, solo la gamma g t era lievemente fuori (limite indicato 50, analisi 55); preciso che bevo abitualmente circa mezzo litro di vino al giorno e, tra l'altro, faccio il sommelier; insegnando enologia capita di dover degustare piu' vini (era ad esempio proprio il periodo delle analisi). La digestione direi che è buona. Il medico all'epoca mi disse di prendere GAVISCON e, se non avesse funzionato, SAMYR 200; ma, chiedo scusa per l'ignoranza, il SAMYR ha scritto nel bugiardino che è un antidepressivo. Devo precisare inoltre di essere un po' stressato; a luglio feci una serie di iniezioni proprio per lo stress. Grazie e cordiali saluti. Francesco F.

Il sintomo che lei riferisce è estremamente aspecifico e non permette di indirizzare il medico verso una ipotesi diagnostica valida. Tuttavia, visto che ha avuto un migliormaneto col Gaviscon le consigliamo di continuare ad assumerlo. Inoltre sarebbe utile che eseguisse anche una ecografia addominale per verificare le condizioni della colecisti, al fine di scoprire eventuale presenza di calcolosi colecistica o sabbia biliare che infici la funzione della colecisti stessa.

A cura di Fegato.com