Feeds

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime news di paginemediche.it?

feeds ico

In collaborazione con: AGI Salute è il portale aperto sul mondo della salute, su tutto quello che c'è o si deve sapere sulla sanità.

Epatite virale: l

Epatite virale: l'esperto risponde

L'epatite virale è una malattia infettiva del fegato che ogni anno causa la morte di 1,5 milioni di persone in tutto il mondo. Nonostante questi dati non c'è una piena percezione nei confronti della patologia.

[...]

metastasi al fegato:metastasi

Codice domanda: GG/2L41873

Mia madre è stata ricoverata nel reparto di Oncologia dell'Ospedale Civile di Teramo il 05 settembre 2005, dopo aver scoperto due metastasi al fegato.E' stata sottoposta ai seguenti esami: TAC, gastroscopia, colonscopia, clismopaco, mammografia, ecografie varie, lastre toraciche e per finire ad una inutile biopsia (oggi i risultati dicevano "campione prelevato inidoneo all'esame istologico").I medici del reparto non hanno scoperto nulla: in oltre trenta giorni non sono riusciti a trovare il tumore primario e, di conseguenza, non hano iniziato nessuna terapia.Nel frattempo mia madre si è aggravata progressivamente, fino a non riuscire ad alzarsi dal letto e a mangiare.Vi scrivo questa mail perchè non so cosa fare e a chi rivolgermi.Nel ringraziarvi dell'attenzione vi porgo cordiali saluti.Paola Palucci

Gentile signoral'atteggiamento diagnostico mi sembra corretto. Tuttavia sarrebbe opportuno tentare di avere un reperto bioptico. Pertanto si potrebbe tentare con una biopsia a cielo aperto o in laparoscopia che sicuramente darebbe maggiori informazioni sullo stato della malattia.Dott. A. Giuliani

Visita www.ospedalecardarelli.it